{read online Best} Le mani su Milano. Gli oligarchi del cemento da Ligresti all'Expo Author Franco Stefanoni – Intimatenights.co.uk

Le mani su Milano. Gli oligarchi del cemento da Ligresti all'Expo Libro con un taglio molto giornalistico Ripercorre le varie fasi della storia urbanistica della citt con i protagonisti e le loro vicende giudiziarie Non un libro tecnico ma comunque interessante su come sono nate le pi grandi riqualificazioni urbane Non entra nei dettagli tecnici quindi consigliato solo come documentario Appena la sufficienza ma comunque un plauso all autore per la ricca indagine su fatti comunque gi conosciuti alle cronache. Libro molto ben scritto che fa capire a pieno il sistema marcio che governa da decenni Milano e la provincia Documentatissimo, imparziale anche sulla vicenda Penati, molto attuale viste le ultime novit sulla corruttela EXPO Informiamoci anche sui lati negativi di questo evento che, comunque, a mio parere dar molto a Milano La Milano da mangiare dopo la Milano da bere In una parabola che va dagli anni Ottanta fino ai Duemila, un oligarchia fondata sul cemento ha conquistato la capitale economica del paese Ha saputo essere prepotente e ingorda In citt , l ultima parola quasi sempre rimasta nella disponibilit di una manciata di costruttori, immobiliaristi, palazzinari, a costituire un sistema concentrico capace di dettare la linea a scapito di chiunque altro La politica locale stata spesso succube o complice, i cittadini impotenti, le banche conniventi In questo libro raccontata la storia di chi ha comandato e comanda nella spartizione del territorio milanese e delle sue vicinanze, di chi ha messo le mani su quartieri del centro e delle periferie, di chi ha disegnato la rivoluzione urbanistica di immense aree ex industriali, di chi si appropriato di un business da decine di miliardi di euro, incoraggiato dalle amministrazioni pubbliche e generosamente finanziato dagli istituti di credito Milano terra di conquista di Salvatore Ligresti e poi dei suoi eredi Milano, ex capitale morale trasformata nell ombelico del mondo della corruttela, bersaglio dei peggiori appetiti E poi rete di interessi che non conosce steccati, che pervade appalti, concessioni, varianti di piani regolatori, che scatena aspettative dorate Con un miraggio finale l Expo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *